Destino

“ Il destino guida chi acconsente, trascina chi si oppone”

[Cleante]

Il destino ha da sempre preoccupato l’uomo. Il fatto di non avere una possibilità di scelta anche sulle piccole cose ci fa sentire impotenti. Ci guardiamo indietro, pensando a una scelta passata, e ci chiediamo: “Avrei potuto fare il contrario? Se tornassi indietro, potrei cambiare alternativa?”.

Ogni istante abbiamo davanti a noi un’infinità di scelte possibili, ma ne facciamo solo una. Potevamo davvero fare una scelta diversa?

Quello che mi sento di rispondere a tali domande, razionalmente parlando, è “no”.

Se pensiamo a tutti i fattori che determinano una nostra scelta, o meglio se potessimo farlo, ci sarebbe facile comprendere e assimilare che non sarebbe possibile appunto cambiare una scelta del passato.

Spesso si pensa che tutto sia assolutamente casuale, che viviamo in balìa di un caos privo di senso e di controllo, ma in realtà tutto ciò che accade, accade per una ragione. Tutto è destino che accada e il destino può essere dunque concepito come l’irresistibile potere o agente che determina il futuro, sia dell’intero cosmo, sia di ogni singolo individuo.

Chiamiamo destino quello che incolpiamo dei nostri fallimenti quotidiani, quello che determina le cose negative, quello che non fa andare le cose come vorremmo, ma non lo chiamiamo così per le cose positive, smettiamo di credere sia merito suo al realizzarsi di un sogno o di un obiettivo, ci dissociamo da esso quando nella nostra vita si crea un qualcosa di bello.

Ma il destino è destino, “funziona” sempre e con tutto, cose positive o negative che siano.
Credere nel destino ci porta serenità nelle scelte, dobbiamo pensare che qualsiasi scelta o azione faremo è destino che faremo quella, quindi perchè preoccuparsi?

Certo, siamo liberi di scegliere; cosa, come e quando, ma ogni scelta è destinata ad essere quella, non faremo mai la scelta sbagliata per ciò che è gia scritto e indipendentemente da quale alla fine sarà la scelta, state pur certi che sarà quella che ci porterà sempre al nostro destino finale.

Immaginate di essere su un treno. Avete la possibilità di fare quello che volete. Sedervi, stare in piedi, passeggiare, andare al bagno…ma qualunque cosa facciate, arriverete comunque alla stazione prevista, perché i binari vi stanno portando là.

Così è anche la vita; ognuno ha la propria strada, ognuno ha i propri binari.

E voi credete nel destino? Ci credete al fatto che sia tutto scritto?

Recent Posts

LASCIA UN TUO COMMENTO:

Leave a Comment